AYURVEDIC LIFE Longevità e Salute
Home » DIARIO DEL CAMBIAMENTO

DIARIO DEL CAMBIAMENTO

HṚDAYA (cuore) O MANAS (mente)?

Il primo anno di corso ho avuto il piacere e terrore, prima di tutto, di avere come esaminatore il Prof. Victory, io ero super preparata perchè quando vai ad un esame non puoi non essere preparata, devi sempre pensare di dovere essere la migliore o il migliore, ma fondamentalmente di chi?
“Se non migliorare Sè stessi”.

Alla fine dell’esame mi chiese:”Qual’è il secondo Cuore dell’Āyurveda?” Entrai nel panico più totale (e pensare che ci avranno detto questa cosa 100 volte), non sapevo cosa dire e rispondere, in pochi secondi mi sarò data come minimo ottocento risposte, ma... non sapevo dove arrampicarmi perché se una cosa non la sai o non la “ricordi” c’è poco da fare.

Mi guarda sorridendo e con la sua calma mi disse: “Il cuore”.

“Non ho mai rimosso questo ricordo perchè di fatto la mente senza il Cuore, è come una casa vuota senza persone, i due si alimentano a vicenda.”
"La mente è la casa del nostro cuore"

18 maggio 2018

SII UN ESEMPIO, MA PRIMA DI TUTTO PER TE STESSO

SII UN ESEMPIO, MA PRIMA DI TUTTO PER TE STESSO - AYURVEDIC LIFE

La routine quotidiana o Dinacaryā è di massima importanza, soprattutto nella parte iniziale della mattina. Quando ci svegliamo presto la mente si rinfresca, il nostro corpo prende vigore, si rinforza e si ricarica di energia. Alzarsi alle 5/5:30 almeno per chi puó e non lavora già in quell’orario, ci da la possibilità di dedicarci a noi stessi e senza dover pensare sempre “Non ho tempo o è tardi”.
AMIAMOCI E PRENDIAMOCI cura di noi, ogni singolo giorno.
Questa routine è Molto utile e rigenerante per i genitori che hanno dei bambini piccoli 🌿

Ps: ho anche un grande assistente alla meditazione, mi segue tutte le mattine e non mi lascia mai 🐱

8 giugno 2018

VIVI IL PRESENTE, COME SE FOSSE IL TUO FUTURO “sogna, progetta e concretizza”

VIVI IL PRESENTE, COME SE FOSSE IL TUO FUTURO “sogna, progetta e concretizza” - AYURVEDIC LIFE

VIVERE ALLA GIORNATA SENZA PROGETTI, significa solo una cosa: ASPETTARE CHE GLI ALTRI FACCIANO QUALCOSA PER TE SENZA CHE TU MUOVA UN DITO (anche inconsciamente).
E come disse il Maestro Joythimayananda ad una conferenza e sorridendo: “non possiamo pretendere che le colture crescano da sole guardando l’erba e senza far nulla, dobbiamo alzarci, piantarle e curarle”. 😊

Michela, Terapista Āyurveda
Ayurvedic Life, Longevità e Salute

31 maggio 2018

MEDITAZIONE 🧘‍♀️ ESPERIENZA “MIA”

MEDITAZIONE 🧘‍♀️ ESPERIENZA “MIA” - AYURVEDIC LIFE

La meditazione è un qualcosa di indescrivibile e va provata, ma non una volta ogni tanto, va vissuta ogni singolo giorno per comprenderla.

Questa non si apprende da un libro ma dalla vostra esperienza interiore.

Quando meditate non soffermatevi alla ricerca di emozioni, immagini e colori, visioni ed apparizioni. BLOCCATE ogni singolo movimento anche quello meno visibile e più silenzioso.

DIVENTATE un tutt’uno con ció che vi circonda anche con chi vi passa accanto durante la meditazione e pensa: “ma questa è matta” ahahah.

“Quando l’immagine è nitida e colorata la mente ne farà da padrona, quando tutto ció che vi scorre è poco chiaro, luminoso e privo di emozioni, allora sarà la vostra anima che vi parla”  

Dopo ogni meditazione una perla di saggezza.

Meditate, meditate, meditate non solo stando fermi ma anche in movimento e soprattutto nel frastuono e tempesta delle vostre emozioni

14 giugno 2018